Consigli per il bagaglio perfetto

Ho scritto La felicità è a portata di trolley nel 2017, nel frattempo sono successe tante cose, il libro è stato tradotto in altri due paesi, ma non è cambiato il mio modo di fare le valigie.

Partivo dal semplice assunto che non devi essere per forza la donna più ordinata del mondo se vuoi diventare una impacchettatrice perfetta. Io non lo ero e non lo sono, ma imparare a fare la valigia mi ha aiutata, anche, a diventare più ordinata.

Eh sì perché la valigia altro non è che un allenamento alla scelta. Qual è la cosa che più ci blocca di fronte a un trolley vuoto? Scegliere che cosa portarci e perché.

Quindi se il nemico non si può combattere tanto vale farselo amico e capire che la valigia non è altro che la proiezione di te stessa nel viaggio.

Devi partire da quella che sei, per immaginarti chi vorrai essere e lasciarti aperte le porte per tornare indietro diversa. Più consapevole, cresciuta, anche un po’ nuova.

Quindi il punto di partenza è sedersi sul letto e capire chi siamo.

Ecco quindi un decalogo per la valigia perfetta.

  1. Imparare a scegliere la propria valigia. Deve essere la tua compagna di viaggio, non ti devi vergognare di lei, deve starti simpatica. Può essere nera, blu, colorata. Morbide per il treno e rigide per l’aereo (sarebbe preferibile)
  2. Siediti sul letto e pensa a chi sei e al viaggio che stai per intraprendere, non farti prendere alla sprovvista. Valuta le condizioni climatiche, i giorni, ma soprattutto che tipo di donna vorrai essere nel viaggio
  3. Scegli abiti multitasking, da utilizzare in diverse occasioni e cerca di fare il maggior numero di outfit con il minor numero di cai, creando le combinazioni sul letto.
  4. Porta vestiti facili da abbinare fra loro (di pochi colori è meglio).
  5. Se quella gonna marrone comprata da tua madre al mercatino delle pulci non la metti mai, lasciala a casa.
  6. E le scarpe? Almeno tre: un paio comode, un paio se esci la sera, un paio di infradito.
  7. Opta per flaconi piccoli (meglio se ricaricabili fanno meglio al pianeta), salviette struccanti, pochi trucchi e i medicinali basic.
  8. Arrotola, arrotola, arrotola!!!
  9. Prepara sempre un bagaglio a mano con le cose da tenere con te (sia in aereo che in treno).
  10. Porta una borsa di scorta (minuscola e pieghevole), ti aiuterà a portare indietro i tuoi ricordi più cari

Autore: Marta Perego

Giornalista, lettrice, curiosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.